159949

sticky corner topScopri le nuove iniziative

HomeUditoSuono & Natura

Suono & Natura

La natura che ci circonda é, dal punto di vista acustico, come un'enorme sala da concerto sempre in funzionamento. La partitura dei suoni prodotti dagli esseri viventi é senza fine, in ogni istante l´aria vibra trasmettendo segnali di ogni tipo prodotti non solo dall´uomo.

Pensate che anche le profonditá degli oceani sono tutt´ altro che silenziose. E´un errore ritenere che gli animali marini siano muti, o che emettano solo quei suoni che noi percepiamo:  le balene, ad esempio, emettono suoni molto bassi, nella gamma degli infrasuoni, al di sotto della nostra soglia di udibilitá. Sono richiami profondi a bassa frequenza che percorrono miglia e miglia.
I delfini, invece, emettono tipici “click” per localizzare ostacoli, la cui intensitá sonora puó variare da un infrasuono sino a ben 200 Decibel di potenza, una vera enormitá per l´udito umano.

Nell'acqua la pressione delle onde sonore è 60 volte maggiore di quella prodotta da suoni della stessa intensità e frequenza emessi nell'aria; per questo motivo, a differenza dei mammiferi terrestri, l'orecchio dei cetacei anziché amplificare i suoni ricevuti,(come avviene nel sistema timpano-ossiculare dell´orecchio umano) tende invece ad attenuarli.

I cetacei, pertanto, sono privi di padiglione auricolare che, inoltre, creerebbe loro problemi di attrito durante il nuoto, ed hanno il meato acustico esterno molto stretto, tanto da risultare quasi invisibile ad occhio nudo per limitare la necessità di «compensare» le variazioni di pressione idrostatica durante le immersioni.

Il suono o rumore che sia, viaggia nell´aria, entra nel nostro orecchio e noi lo percepiamo. Pare semplice, ma per ottenere questo risultato sono stati necessari milioni di anni di evoluzione. Eppure il risultato é perfetto, dapprima nelle specie animali e poi nell´uomo é utilizzato lo stesso meccanismo affinato dalla selezione naturale. Questo aspetto della natura é affascinante quanto complesso, poiché milioni di anni di evoluzione hanno affinato un senso, l´udito, che permette la sopravvivenza delle specie animali e umana, l´apprendimento e la riproduzione.

Vai all'inizio della pagina

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sul pulsante qui sotto.